Alcide De Gasperi. L'uomo della ricostruzione

Alcide De Gasperi. L'uomo della ricostruzione

Alcide De Gasperi, personaggio caratterialmente schivo, riservato e diffidente verso la popolarità, era destinato a diventare una figura dominante. Egli si affermò all'interno del mondo cattolico, nel quale riuscì a coniugare l'idea di una ricostruzione che faceva riferimento a ideali cristiani con un atteggiamento non passivamente remissivo rispetto agli orientamenti della gerarchia cattolica. Si affermò nell'esercizio della sua funzione governativa, alla quale prestò particolare attenzione, subordinando a questa anche le relazioni riguardanti il suo stesso partito. Si affermò sulla scena internazionale, in un contesto in cui non era facile, nelle condizioni nelle quali l'Italia era uscita dalla guerra, acquisire credibilità. A cinquant'anni dalla sua scomparsa, queste pagine ripercorrono alcuni aspetti della sua azione politica e del suo impegno nell'opera di ricostruzione di un paese particolarmente provato e diviso, offrendo anche nuovi elementi per lo studio di un personaggio che ha lasciato un'impronta rilevante su un'epoca storica.